L'ECO del Serrasanta

Quindicinale culturale e sociale di Gualdo Tadino, Costacciaro, Fossato di Vico, Nocera Umbra, Scheggia, Sigillo, Valfabbrica - Provincia di Perugia - Italia

N. 6 - 21 marzo 2004

Pro TadinoPrima paginaEdizioniSommario

Cerca nel sito

VERSO LE AMMINISTRATIVE

Lunedì 22 il centro-sinistra presenta il proprio candidato Mauro Monacelli

Il prossimo lunedì il centro sinistra, presso il teatro comunale, alle ore 20,30, presenta il proprio candidato a sindaco in vista delle prossime elezioni, l’ing. Mauro Monacelli, il quale ci ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Allora, Mauro Monacelli, qual è i1 clima che si respira a Fossato a pochi giorni dall’ufficializzazione della sua candidatura a sindaco alle elezioni comunali di giugno?

"Il clima all’interno della coalizione, di centro-sinistra, che mi ha proposto questa candidatura è molto positivo, c’è molta compattezza, armonia e voglia di confrontarsi con una dialettica aperta e concreta, ma quello che mi ha colpito ed è stato per me un piacevole riscontro sono gli incoraggiamenti e l’approvazione della gente che incontro tutti i giorni, al lavoro, per strada, al bar; infatti la notizia di una mia probabile candidatura era trapelata da qualche tempo e in tutta onestà devo dire che alcuni complimenti, anche se a denti stretti, sono arrivati anche dagli avversari."

Può darci qualche anticipazione sulla serata di lunedì 22 marzo?

"Lo scopo della serata è quello di informare i cittadini che c’è un gruppo di persone che sta lavorando per preparare una lista civica da presentare alle prossime elezioni comunali del 12 giugno, far conoscere questo gruppo e nell’occasione illustrare le linee programmatiche da attuare nell’eventuale amministrazione del Comune. Interverrà anche la presidente della Regione Umbria, Maria Rita Lorenzetti."

Perché avete scelto di invitare la presidente della Regione in questa occasione?

"La sua presenza ha un significato molto importante perché condivide il nostro programma e sosterrà la nostra iniziativa politica e l’eventuale attività amministrativa se saremo eletti. E’ importante per un piccolo Comune come Fossato avere un buon rapporto con la Regione e la Provincia poiché, come è stato scritto anche in questo giornale, non si può contare solo sulle risorse che vengono dai privati. Noi crediamo molto nello sviluppo economico e nella collaborazione con i privati, che cercheremo di incentivare in ogni modo, ma crediamo anche che le pubbliche amministrazioni possano e debbano avere una marcia in più che permetta di far arrivare finanziamenti adeguati per la realizzazione di opere pubbliche importanti sul territorio."

Dunque nella sua concezione politica pubblico e privato non sono antagonisti o prevalenti l’uno sull’altro?

"Al contrario, solo operando insieme si possono raggiungere ottimi risultati, ma operando concretamente e non a parole. Penso ad esempio ai tavoli del Patto per lo sviluppo, promossi dalla Regione dell’Umbria, che sono ormai operativi, dove possono presentare dei progetti per lo sviluppo e per l’ambiente sia gli enti pubblici che i privati e si possono ottenere finanziamenti a fondo perduto fino al 70% dell’importo del progetto."

Avremo modo ancora di affrontare nel nostro giornale i temi del vostro programma, tuttavia, oltre alla collaborazione tra pubblico e privato, ci può dire in un’ultima battuta una qualità che ritiene importante per un sindaco?

"La vicinanza ai cittadini, la capacità dì ascoltare e di sapersi immedesimare nei problemi della gente e la disponibilità a mettere tutto il proprio impegno per risolverli."

FOSSATO DI VICO

11fossatodivico.jpg (9530 byte)

 

Pro TadinoPrima paginaEdizioniSommario

Cerca nel sito