L'ECO del Serrasanta

Quindicinale culturale e sociale di Gualdo Tadino, Costacciaro, Fossato di Vico, Nocera Umbra, Scheggia, Sigillo, Valfabbrica - Provincia di Perugia - Italia

N. 6 - 21 marzo 2004

Pro TadinoPrima paginaEdizioniSommario

Cerca nel sito

Un centro di francescanesimo nel convento dell'Annunziata

 

di Antonio Campioni

07convann.jpg (19317 byte)Il convento dei Zoccolanti si trova in una posizione strategica rispetto alla città di Gualdo Tadino. E' una costruzione antica molto bella e confortevole, recentemente restaurata mercé l'attivismo di padre Teofilo, da cui si possono vedere panorami e paesaggi assai significativi.

Dopo un periodo di relativo abbandono sono arrivati un anno fa, alcuni frati minori che inizialmente causarono involontariamente un certo malumore popolare, perché la gente non accettava né approvava le loro idee e il loro modo di fare. Oggi si deve constatare invece, che essi hanno convinto larghe frange della popolazione (specialmente giovani!) e hanno lanciato una grande scommessa, intenzionati a fare del Convento della SS. Annunziata un centro europeo di francescanesimo che potrebbe attirare a Gualdo Tadino religiosi e laici da tutti i paesi europei. Vogliono, cioè, promuovere non solo la vita francescana ma anche fare del convento un luogo di meditazione, preghiera, accoglienza e studio che porti nel territorio personalità francescane di caratura internazionale. E' questa, se il progetto andrà in porto, una classica occasione che ci si offre con tutte le nostre potenzialità, per sfruttare i nostri ambienti naturali che sono luoghi unici per chi cerca una vera mediazione.

In quest'ultimo anno religiosi multilingue sono stati ospiti del convento: suore francesi, predicatori americani e viaggiatori laici attirati dal modello di vita offerto dai frati minori. Ma sono giunti anche altri gruppi (suonatori di strumenti ritmici, i clown di Bucarest) e tutti sono rimasti entusiasti del sito e dei luoghi che le zona offre ai visitatori. Lo stesso vitto, un pasto modico e l'allegria, che si vive nel convento, accompagnato dal raccoglimento e della preghiera, è stato particolarmente apprezzato. Oggi la messa è sempre animata dai giovani e non si ricorda, a memoria d'uomo, tanta vitalità che attira come una calamita.

Per ora il progetto del centro europeo è teorico ma c'è la sicurezza dei frati minori che presto sarà tradotto in realtà.

GUALDESITA'

Pro TadinoPrima paginaEdizioniSommario

Cerca nel sito