L'ECO del Serrasanta

 

N. 23 - 1 dicembre 2002

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario

Personaggi

 

Gianni Gubbiotti, un esempio

Una nota del sindaco Pinacoli


08ggubbiotti.jpg (6411 byte)Ritengo doveroso portare a conoscenza dei concittadini e di quanti leggono abitualmente questa testata una vicenda privata e al contempo pubblica, che ha tutti gli elementi dell'esemplarità, del modello.

Gianni Gubbiotti

Un gualdese, noto a molti, per via di una partecipazione appassionata e costante alla vita della comunità gualdese, Gianni Gubbiotti, ha deciso di compiere un gesto, del tutto insolito rispetto ai tempi che viviamo. Ha deciso, comunicandolo con una lettera rivolta al sottoscritto, che, dopo la sua scomparsa - un evento che ci auguriamo tutti sia il più possibile remoto nel tempo - la sua casa, un vero gioiello di bellezza, ricolmo di libri, quadri e di un'infinità di oggetti ispirati da un gusto fine, sia donata all'amministrazione comunale, perché la destini ad usi pubblici, a vantaggio e beneficio di tutti. Se si prescinde, per un attimo, dal valore economico di questa abitazione e di tutto quello che contiene - e già si tratta di qualcosa di decisamente rilevante - e si guarda alla valenza intima di questa decisione, non ci può essere chi non ne colga la specialità, quella caratteristica per cui si dice di un uomo che è, come si usava dire una volta e si usa assai più raramente oggi, una persona perbene.

Credo che, per prendere decisioni come questa, occorra essere dotati, oltre che di un senso del bene civico non comune, anche di una nobiltà di spirito che si scorge solo in pochissimi individui. Gianni Gubbiotti ha deciso di dedicare al bene pubblico non solo la sua proprietà privata, ma anche i suoi ricordi, i simboli di una vita intera, perpetuandoli dopo di lui, mettendoli nel flusso della vita della città che non si fermerà con lui e che, al contrario, trarrà dalla sua esistenza nuovi stimoli e nuove possibilità. Per capire e mettere concretamente in pratica l'intuizione di un altruismo di questo tipo occorre essere arrivati, veramente, a cogliere quella che comunemente si chiama saggezza.

A nome della cittadinanza intera, intendo, dunque, rivolgere un sincero ringraziamento al concittadino Gianni Gubbiotti che, in conformità al suo intero percorso di esistenza, ha dato un ulteriore esempio di passione civile e di generosità.

Il Sindaco

Dott. Rolando Pinacoli

 

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario