L'ECO del Serrasanta

 

N. 23 - 1 dicembre 2002

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario

Solidarietà

 

Il banco alimentare


Sabato 30 novembre si svolge la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, una manifestazione nata per raccogliere derrate alimentari in favore dei più bisognosi, organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare, con l'alto patrocinio della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con la Federazione Compagnia delle Opere No Profit, con la società S. Vincenzo Dé Paoli e l'Associazione Nazionale Alpini. Anche a Gualdo Tadino, si sta già lavorando per preparare questa iniziativa. "Sabato 30 novembre - afferma Bruno Minelli, uno dei responsabili del Banco alimentare per il nostro territorio - si svolge la giornata della Colletta alimentare. I nostri volontari raccoglieranno quanto offerto dalla normale clientela che, oltre a fare acquisti per sé, comprerà anche per i poveri. Quanto viene raccolto in questa giornata servirà ad integrare quanto arriva dai vari surplus Aima/Cee, che inviano le eccedenze alimentari".

Il Comitato dell'Umbria del Banco alimentare distribuisce gli aiuti commestibili a centosessanta enti circa nella regione con oltre diciassettemila assistiti. Anche nella città di Gualdo Tadino, il Banco alimentare già opera da diverso tempo e continuano ad essere aiutate molte famiglie.

"Credo che qualsiasi persona - prosegue Minelli - che compia un gesto di gratuità, di generosità, non resti quella di prima. Dobbiamo ricordarci che esiste la povertà anche se viviamo in una società segnata dall'efficientismo. Quello che si fa qui non é il gesto di uno o di pochi, ma è di tutta la Chiesa. Solo lo scorso anno la generosità della gente delle nostre zone, in particolare quella gualdese, ha permesso di raccogliere ben 48 quintali di prodotti alimentari. Noi - continua Minelli - in media una volta al mese serviamo gli enti e le associazioni caritative convenzionate con il Banco, fornendo i prodotti in merito al numero degli assistiti che gli enti stessi ci comunicano".

Ci sono dei punti vendita in tutt'Italia che aderiscono all'iniziativa. A Gualdo, per il quinto anno consecutivo, si potrà fare la spesa per il Banco Alimentare presso i supermercati Coop, Lydl, Eurospin e Sma di Fossato di Vico, acquistando esclusivamente omogeneizzati e altri prodotti per l'infanzia, tonno e carne in scatola, legumi e pelati in scatola, olio, secondo le possibilità di ciascuno e facendo attenzione alla data di scadenza. All'ingresso delle attività commerciali ci saranno dei volontari che rimarranno sul luogo per l'intera giornata e che distribuiranno un depliant illustrativo ed un sacchetto, il quale sarà riconsegnato all'uscita con il contributo spesa.

I promotori dell'iniziativa ringraziano anticipatamente, pregandovi di non dimenticare la data di Sabato 30 novembre in cui si svolgerà la "Giornata Nazionale della Colletta Alimentare".

 

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario