L'ECO del Serrasanta

 

N. 23 - 1 dicembre 2002

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario

Costume e società

 

L'euro tutto modifica, tutto trasforma


Si fa un gran parlare dell'effetto Euro sui prezzi al dettaglio. C'e' chi dice che prezzi della frutta sono stati cambiati modificando solo il simbolo della moneta europea, dividendo per mille anziché per 1.936,27.

Il prezzo di ciascun prodotto, cosi operando si è pertanto duplicato con li tacito benestare di chi dovrebbe controllare queste anomalie. Analogo comportamento è stato seguito per altri generi di consumo tant'è che il costo mensile della spese di ogni famiglia è più che raddoppiato. E dire che l'Euro doveva mettere ordine nei conti a tutti i livelli ... la quotidiana, pero, ci indica il caos generale nei prezzi che i commercianti, da circa un anno a questa parte, applicano.

A chi scrive è capitato di pagare addirittura un prezzo triplicato. Doveva acquistare una pompa a mano che viene usata per il travaso dei liquidi. Due pezza di tubo di plastica con una piccola pompa, sempre di plastica, che serve per il pompaggio. Ne aveva acquistato una lo scorso anno quando ancora si pagava in lire. La pagò 5.000 lire che, al valore della moneta corrente d'oggidì, sono 2 € e 58 centesimi.

Nei giorni scorsi come si diceva, ne ha acquistata un'altra, identica a quella che aveva in casa. Ha versato al bottegaio, per acquistare quella pompa, la cifra di € 9,00 corrispondenti a 17.426 delle vecchie lire.

Miracolo dell'Euro, direte. Niente affatto. Miracolo del bottegaio che, memore della parabola che parla di Gesù quando moltiplicò pane e pesce, ha pensato: "Triplichiamo, tanto nessuno se ne accorgerà ...!". La cifra di 9 Euro, a chi scrive, apparve esagerata, fuor di luogo, considerato il valore intrinseco dell'oggetto acquistato. Obiettò ironicamente pensando che si trattasse di un errore, ma il bottegaio giustificò il prezzo con la qualità, cosa ridicola, cosa veramente fuor di luogo: per appena 70 cm di tubo di plastica e una pompa manule di basso costo, la richiesta gli apparve decisamente esagerata. Gli avranno, forse, fatto pagare le scritte della confezione segnate per 12 lingue? Il nome dell'articolo era scritto in lingua inglese: manual syphon pump che tradotto in italico corrisponde a: pompa sifone manuale. Anche per gli Inglesi si tratta della stessa cosa. Ma al bottegaio quella scritta ha dato sulla ... testa!

Un rapido giro presso altri due esercizi del luogo e le perplessità ventilate più avanti si sono rivelate fondate: un esercizio chiedeva per quella stessa merce € 3,8, l'altro 3.

Contrariamente a quanto si usa fare nelle vendite promozionali (paghi 2 e prendi 3 ) in tale circostanza si è pagato tre ... ma si è preso uno. Magra soddisfazione per il Nostro dopo la constatazione dell'assenza di onestà del bottegaio; da oggi dovrà essere più cauto negli acquisti e certamente andrà ad ingrossare la schiera di coloro che prediligono fare acquisti mori del territorio m cui vivono. Perché avvengono tali fatti e nessuno interviene come di dovere?

La Regione, la Provincia, la Polizia municipale non hanno, tra gli altri; anche il compito del controllo dei prezzi?

Colpa dell'Euro sì dice in giro, colpa di tutti noi che non solo subiamo le voglie di ... illecito guadagno, ma non ci adoperiamo affinché gli illeciti non ... continuino!

Giancarlo Franchi

 

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario