L'ECO di Sigillo

 

N. 2 - 27 gennaio 2002

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario

Sigillo

 

Vita del circolo ACLI

 


Nel piano di un rilancio organizzativo delle ACLI sigillane che il nuovo consiglio si è proposto di effettuare si è proceduto alla inaugurazione dei nuovi locali, alla presenza di autorità civili, religiose.Il presidente del circolo Cav. Tobia Beni, ha sottolineato sinteticamente l'essenza ed il significato delle Acli. Ha detto che le Acli si differenziano da una organizzazione politica perché non si interessano direttamente e non determinano le combinazioni politiche, anche se, orientano e formano gli iscritti in merito ai loro doveri politici e civili; si differenziano dall'Azione Cattolica in quanto questa è specifica collaborazione all'apostolato gerarchico delle Chiesa, mentre le Acli sono il campo dove i cristiani interiormente formati, possono fare una preziosa opera di sensibilizzazione e di penetrazione evangelica; si differenziano, inoltre, da un sindacato in quanto non è pertinenza delle Acli la fase contrattuale del lavoro, sebbene anche in questo settore, possano promuovere una efficace azione formatrice e illuminante, nonché stimolante di tutti i problemi del lavoro. Le Acli, - ha detto il presidente Beni - sono il movimento sociale dei lavoratori cristiani, sono un movimento democratico che costituisce una sicura alternativa al marxismo e una certa garanzia di essere alla guida della classe lavoratrice italiana.

Dopo l'esortazione del presidente a realizzare sempre più e sempre meglio le finalità delle Acli, si è trattato il tema: "il movimento delle Acli nell'attuale realtà".

"I mali della società italiana, più che nelle strutture sono da ricercarsi negli uomini. Il problema urgente, oggi, non è tanto fare le leggi, quanto di formare gli uomini buoni e capaci di emanare leggi buone. E' urgente il problema della formazione in tutti i settori e a tutti i livelli se si vuole eliminare lo scetticismo di alcuni e la sterile critica degli altri.

Non è soltanto il benessere o lo sfrenato desiderio del possedimento dei beni materiali che creano la civiltà e il progresso di una nazione. Occorre anzitutto salvare la ricchezza spirituale e raggiungere una effettiva giustizia sociale".

Per questo il movimento delle Acli intende studiare i problemi attuali, della programmazione, dell'istruzione professionale e della formazione delle coscienze degli aclisti.

L'inaugurazione si è chiusa con un rinfresco con specialità agro-alimentari del Parco del Monte Cucco.

 

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario