L'ECO del Serrasanta

 

N. 24 - 16 dicembre 2001

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario

Gualdesità

 

All'insegna del tricolore


Nel corso di un incontro svoltosi nei giorni scorsi fra il sindaco Rolando Pinacoli, i presidi delle medie superiori e inferiori la direttrice didattica e le Associazioni degli ex combattenti di Gualdo Tadino e di Boschetto ha preso corpo una iniziativa destinata a riproporre Gualdo Tadino come città del Tricolore con un rinnovato impegno della diffusione e della conoscenza dei valori di unità e appartenenza nazionale, apprezzato anche dall'allora Presidente delle Repubblica Scalfaro, che donò al comune la bandiera tricolore. L'Amministrazione Comunale, di concerto con le associazioni degli ex combattenti e con gli istituti scolastici gualdesi, proporrà di istituire una giornata del Tricolore con la donazione agli studenti di una bandiera italiana e di una europea da esporre per l'occasione. Nel corso del confronto è stata avanzata dall'amministrazione municipale la proposta di dar vita ad un gemellaggio con la città di Reggio Emilia, che non solo partecipò in modo molto significativo alle azioni di concreta solidarietà nei riguardo di Gualdo Tadino durante il terremoto, che storicamente importante per la bandiera nazionale italiana che ebbe origine proprio in quella città.

In questa occasione uno scambio di esperienze tra diverse classi di Gualdo Tadino e di Reggio Emilia dovrebbe rafforzare questo legame in nome del Tricolore, dopo che già in occasione dell'evento sismico si era instaurato fra Reggio Emilia e Gualdo Tadino un legame di amicizia e collaborazione che si concretizzò nella realizzazione della scuola materna di Morano Osteria, per un importo di 400 milioni e con altre iniziative di scambio di ospitalità; un legame che vuole essere rinnovato nel nome del Tricolore.

 

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario