L'ECO Sport

 

N. 21 - 4 novembre 2001

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario

Sport

TIRO

Buona prova dei gualdesi al campionato mondiale di action-pistol


Si è svolto a Terni, nei giorni 4-7 ottobre, il Campionato Mondiale di Action Pistol organizzato dall’N.R.A. Italia, gara particolare ad alto contenuto tecnico, dove la precisione assoluta premia il tiratore più forte. Preparatissimi i partecipanti, provenienti da tutto il mondo, si sono cimentati in quattro tipi di esercizi: The Falling Plate Eventh (Punti 480 - Colpi 48); The Pratical Eventh (Punti 480 - Colpi 48); The Moving Target Eventh (Punti 480 - Colpi 48); The Barricate Eventh (Punti 480 - Colpi 48). L’intera gara prevedeva di realizzare un totale di 1920 punti e di tirare ben 192 colpi.

Il primo esercizio consisteva nell’abbattere 12 piatti in ferro di cm.20 di diametro da diverse distanze sulla distanza di 10, 15,20, 25 yard, nel tempo di 6-9 secondi; i bersagli venivano considerati colpiti solo se abbattuti.

Il secondo esercizio prevedeva di colpire due sagome Bianchi Cup distanti 3 piedi una dall’altra e disposte ad una altezza di 6 piedi da terra, alla distanza di 10, 15, 20, 50 yard, in tempo variabile da 2 al massimo di 7 secondi al tiro.

Il terzo esercizio vedeva il tiratore estrarre l’arma e colpire una sagoma mobile appena visibile con 6 colpi durante il passaggio da destra a sinistra e poi con 6 colpi in quello da sinistra a destra, iniziando alla distanza di 10, 15, 20, 25 yard.

Il quarto esercizio vedeva il tiratore affrontare l’ingaggio di due sagome, poste alla sinistra e alla destra, da dietro varie barricate alle distanze di10, 15, 20, 32 yard, in tempi variabili da 5 a 8 secondi per ciascuna serie.

16tiro.jpg (25656 byte)L’Associazione Sportiva "Shooting Club Gualdo Tadino", sponsorizzata dalla Ceramiche Mastrogiorgio, ha partecipato con successo alla manifestazione, con un risultato di tutto riguardo. La Squadra, composta da Pio Radici (31° - punti 1777), Luigi Anderlini (36° - punti 1684), Giuseppe Filipponi (38° - punti 1562), Franco Sensi (40° - punti 1460), ha gareggiato nella categoria Open, classificandosi al. 5° posto assoluto.

Questa la classifica:

Betterman, Bork, Tigges, Nothnagel (Germania);

Roetz, Montgomery, Lacey (Sud Africa);

Mangano, Patarini, Guerra, Morono (NRA Italia);

Geppart, Schuller, Costa, Geppart (Austria team);

Radici, Anderlini, Filipponi, Sensi (Gualdo Tadino).

Il capitano della squadra Pio Radici ha così commentato il risultato: "Alle gare di Campionato Italiano di Tiro Dinamico Sportivo, saliamo sempre sul podio, ma ad una gara di questo livello, per la prima volta che partecipavamo a tale specialità e ancor più con armi non specifiche, non credevamo proprio di arrivare così in alto. La manifestazione valeva anche per l’assegnazione del titolo Italiano, e noi siamo arrivati secondi. In futuro vedremo di migliorarci e di essere ancora più competitivi."

 

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario