L'ECO di Nocera Umbra

 

N. 21 - 4 novembre 2001

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario

Nocera Umbra

RICOSTRUZIONE POST SISMA

Entro l'anno la riapertura del Palazzo Comunale


Un ulteriore passo in avanti è stato compiuto per la ricostruzione del Palazzo Comunale di Piazza Caprera: la Giunta Comunale nell'ultima riunione ha espresso parere favorevole alla soluzione progettuale presentata dalla direzione dei lavori riguardante la sistemazione degli interni del Palazzo Comunale che, entro l'anno corrente potrà essere così restituito alla pubblica fruibilità. Mentre proseguono infatti a grandi passi i lavori di ristrutturazione dell'immobile ubicato in pieno centro storico, fortemente danneggiato dall'evento sismico del settembre del 1997, dopo il completamento della parte strutturale ed impiantistica dell'edificio, restano da terminare soltanto le rifiniture interne ed in particolare le pavimentazioni. E proprio per dare sollecito avvio anche a questi ultimi lavori, la giunta ha dato la sua approvazione per i materiali da usare, i colori, i disegni per le finiture interne del palazzo, come appunto le pavimentazioni ed i rivestimenti dei bagni. In particolare la pavimentazione sarà fatta con mattonelle di graniglia chiara e con l'inserimento di disegni geometrici e cromatici negli spazi di maggiore frequentazione del pubblico (ingressi, zone di sosta) e negli ambienti di maggior prestigio (sala del sindaco e della sua segreteria, sala della Giunta, sala della Commissione edilizia).

Il sindaco della città Antonio Petruzzi ha sottolineato che "con la conclusione di questo intervento, tutti gli edifici adiacenti a Piazza Caprera (ex chiesa di San Francesco, alloggi Ierp e Palazzo Comunale), che si trovano appunto nella parte alta del centro storico, risulteranno ristrutturati. Inoltre proseguono a ritmo serrato anche i lavori riguardanti vari interventi sulle strutture monumentali del centro storico come la Cattedrale, il "vecchio" palazzo comunale e la torre civica. Sono invece in fase di ultimazione le istruttorie per i Consorzi che hanno prodotto tutta la documentazione richiesta per il rilascio delle concessioni edilizie e contributive".

Carlo Barsotti

 

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario