L'ECO di Fossato di Vico

 

N. 13 - 8 luglio 2001

  Pagina iniziale Edizioni Sommario

Fossato di Vico

 

Fossato estate ... con il vento in poppa

di Anna Burzacca


11fossato.jpg (11246 byte)Torna l'estate e Fossato di Vico si ripropone sempre come grazioso paesino aggrappato sulla collina che si affaccia sulla pianura della secolare Flaminia, dalle mura fortificate che circondano il sonnacchioso castello, su cui spiccano torri e campanili; è più che scontato che questa immagine invita a passeggiare per le stradine del centro storico tra gli antichi palazzi e gli incantevoli scorci sulla campagna circostante effettivamente: Fossato fa anche questo e forse ne è uno degli aspetti più attraenti. Ma per il visitatore di passaggio o il turista attento non è solo questo e con l'occasione l'amministrazione comunale, la Pro Loco e le associazioni del territorio colgono l'occasione per presentare delle motivazioni in più per "fare un salto" a Fossato in questa calda estate di inizio millennio.

A fare gli onori di casa con l'arrivo della bella stagione sono stati senz'altro la "festa degli statuti", rievocazione storica in costume d'epoca, che se ancora alla sesta edizione ha riscosso interesse ed approvazione del pubblico. E' seguita poi la manifestazione degli aquiloni "evento nel vento" che ha infiammato di un arcobaleno "senza pioggia" i cieli della centrale eolica di Cima Mutali, con 30 partecipanti oltre ai curiosi. Tuttavia l'intento degli organizzatori è anche quello di coinvolgere quante più persone e suscitare la partecipazione di gente di tutte le età, soprattutto dislocando molteplici iniziative anche nelle piccole realtà territoriali di frazione che per la maggior parte dell'anno non sono altro che indicazioni stradali. Percorrendo le vie principali. infatti in queste occasioni si riscoprono aspetti gradevoli e familiarità perdute anche semplicemente complimentandosi con l'anziana signora che si è prodigata a servirci un piatto di spaghetti di sagra.

Da subito tornano "jn campo" ì ragazzi delle scolaresche di Fossato che, dal 2 luglio e per 3 settimane, saranno coinvolti nei "campi scuola" spazi ludico ricreativi in collaborazione col progetto regionale Ob-5b e la partecipazione programmatica delle associazioni del territorio che collaboreranno con gli operatori organizzando giochi ed escursioni. per gli appassionati o semplicemente i curiosi. Potremo ammirare l'8 luglio il 4° raduno delle auto Fiat 500, che prenderanno il via a Fossato, e gli appassionati d'arte de curiosità potranno visitare mostre di pittura con "Artisti umbri a Fossato, dall'ultima domenica di luglio fino alla successiva.

Il mese di luglio sarà focalizzato per curiosità e inventiva nella frazione di Purello per la prima edizione di una versione rielaborata dei giochi senza frontiere denominati "Purelliadi" orgogliosamente presentati dal comitato di frazione di Purello, e dalla po-loco con il patrocinio del comune. La presentazione e lo svolgimento saranno organizzati presso il campo sportivo e invece che le nazioni europee vedremo fronteggiarsi i quartieri localì in prove di diversa abilità, più o meno note come la quintana purellana, il Bowiling umano, il gladiatore, il tritatutto, prove in cui verrà sicuramente messo al1a prova lo spirito avventuroso e 1a spensieratezza. Certo è che il divertimento e' assicurato!

E' poi d'obbligo ricordare gli appuntamenti più o meno ludici della festa di Osteria, la festa dei volontariato "le mongolfiere" nei giorni di agosto, iniziativa nata dalla collaborazione delle associazioni di volontariato del territorio e il progetto regionale "Fossato incontra l'arte". Seguiranno le varie feste, organizzate dai comitati di frazione, dall'Avis dall'11 al 5 agosto, i teatri in piazza, musica per gli appassionati d'arte e di curiosità che potranno visitare mostre di pittura e fotografia di artisti locali e professionisti.

Infine, per gli appassionati d'arte e curiosità, costituiranno occasione per visitare l'antico borgo del capoluogo, alla luce del tramonto, girovagando tra i vecchi oggetti e ninnoli, il mercatino dell'antiquariato e del collezionismo che si articolerà in 3 venerdì sera del mese di agosto, con il medesimo calore delle roventi estati degli ultimi anni.

 

  Pagina iniziale Edizioni Sommario