L'ECO del Serrasanta

 

N. 12 - 24 giugno 2001

  Pagina iniziale Edizioni Sommario

Ceramica

UNA NUOVA PUBBLICAZIONE DI MARIO BECCHETTI

"Appunti sulla ceramica di Gualdo Tadino"

di Riccardo Serroni


03appu.jpg (28606 byte)Il responso del mercato è inequivocabile. La ceramica artistica tradizionale, quella con i riflessi oro e rubino, sta conoscendo uno dei suoi momenti migliori. La conferma viene dalle mostre mercato alle quali hanno partecipato le aziende gualdesi: "Nel mese scorso, a Firenze, le nostre ceramiche sono andate letteralmente a ruba - conferma l'assessore alla cultura Mario Anderlini - Il successo si sta ripetendo in un'esposizione a Roma proprio in questi giorni. C'è la fila dei visitatori di fronte agli stand delle nostre aziende partecipanti per fotografare i pezzi della nostra produzione". Un successo non improvviso, naturalmente, frutto di un intelligente lavoro promozionale del Centro Ceramica, del comune e degli operatori. Numerosi pittori hanno avuto il coraggio necessario abbandonando il lavoro "a stipendio" nella ceramica della grande produzione per mettersi in proprio e produrre ceramica artistica tradizionale. Negli ultimi anni sono sorte numerose piccole aziende artigianali. Oggi a Gualdo se ne contano quattordici.

Un omaggio simbolico a questo rinnovato successo viene dalla pubblicazione del volume "Appunti sulla ceramica di Gualdo Tadino". L'autore, Mario Becchetti, un professore di ginnastica in pensione, ha una grandissima passione per la ceramica. Nel volume, scritto con un linguaggio semplice e ricco di informazioni interessanti, Becchetti ha approfondito anche la ricerca della paternità di alcune opere importanti fino ad ora considerate figlie di NN. Nella documentazione è da sottolineare, poi, la pubblicazione di 80 marchi di fabbrica della produzione gualdese con le firme e le sigle dei pittori gualdesi più importanti che si ricordano nella storia. Una documentazione importante che è stata impreziosita con la pubblicazione di molte foto di opere di Alfredo Santarelli, un nume tutelare della ceramica gualdese.

Becchetti aveva già collaborato nell’85 alla pubblicazione del volume "La ceramica a Gualdo Tadino" ed aveva curato la pubblicazione del lavoro di Renzo Megni "Esperienze di pittura classica sulla ceramica" nel ’98. In questo nuovo lavoro il nostro concittadino si conferma acuto ricercatore di un’arte che lo appassiona da anni ed alla quale dedica, a livello di ricerca, gran parte del suo tempo.

 

  Pagina iniziale Edizioni Sommario