L'ECO Sport

 

N. 11 - 10 giugno 2001

  Pagina iniziale Edizioni Sommario

Sport

BASKET C1

Via Djukic. Torna Guerrieri?

Morbidelli nel pool degli sponsor? Da quest'anno una nuova norma: obbligatorio l'inserimento di due giovani nella rosa

di Riccardo Serroni


Archiviato con un pizzico di delusione finale (per la mancata vittoria casalinga sul P.S.Elpidio nello spareggio play) un ottimo campionato, il Basket Gualdo sta lavorando per programmare una prossima stagione possibilmente ancora più ricca di soddisfazioni. Il presidente Paolo Paciotti sta affrontando uno per uno, con i suoi collaboratori, tutte le problematiche sul tappeto che riassumiamo schematicamente in questi termini.

Società

Il Gruppo dirigente è affiatatissimo e animato da grande passione. Sarà ancora l'asse portante del basket gualdese che condurrà con sapienza, equilibrio e grande motivazione e passione.

Sponsor

Il presidente Paolo Paciotti è soddisfattissimo dell'operazione "Insieme per Gualdo" che ha portato alla costituzione di un pool di aziende gualdesi sostenitrici dei biancorossi in questo campionato, le imprese Brunozzi, Pallucca, Provvedi e l'azienda S.I.R.I: "E' stata una esperienza molto positiva - dice Paciotti - con persone che oltre ad aver portato soldi hanno anche dato un prezioso contributo a livello di idee. E' nostra intenzione continuare questo rapporto, magari integrando il pool anche con altri soggetti disponibili". L'obiettivo è quello di aggiungere un altro paio di ditte e dalle prime indiscrezioni, una di queste, potrebbe essere la "Morbidelli s.r.l" con un ritorno, quindi, di Sergio Morbidelli alla sua antica passione per il basket, anche se sulla sponda maschile.

Allenatore

E' la questione più spinosa ed anche quella che dovrà essere risolta per prima, nel giro di un paio di settimane. L'esperienza con Djukic è finita e si è alla ricerca di un nuovo tecnico: "Stiamo cercando una soluzione nei dintorni - dice Paciotti - Ci stiamo muovendo ed abbiamo già alcune opzioni, ma dobbiamo scegliere bene. Vogliamo un allenatore che ci possa garantire dei risultati ancora migliori di quelli che abbiamo conseguito quest'anno". Le ipotesi sono due: un allenatore esperto o un giovane che abbia già fatto vedere la sua bravura. Per la prima ipotesi non c'è bisogno di correre molto con la fantasia per individuare la persona giusta. Giuliano Guerrieri è rimasto sempre nel cuore dei dirigenti biancorossi. Quest'anno ha guidato la formazione giovanile della Targotecnica di Fabriano e sta disputando i play off. Ad una eventuale chiamato di Paciotti non ci penserebbe due volte a rispondere "vengo".

Giocatori

E' stata introdotta una nuova norma. Da quest'anno sarà obbligatorio inserire nella rosa dei 10 almeno tre giovani, due dell'82 ed uno dell'81: "Questa clausola cambia totalmente le strategie delle società, non solo della nostra - spiega Paciotti - E' evidente che in tal modo si riducono le potenzialità delle rose dei giocatori. Saranno situazioni che andranno vagliate bene e per la definizione delle quali bisognerà attendere l'arrivo del nuovo allenatore". Fino ad allora, quindi, i discorsi sui giocatori stanno a zero.

 

  Pagina iniziale Edizioni Sommario