L'ECO del Serrasanta

Quindicinale culturale e sociale di Gualdo Tadino, Costacciaro, Fossato di Vico, Nocera Umbra, Scheggia, Sigillo, Valfabbrica - Provincia di Perugia - Italia

N. 7 - 10 aprile 2005

Pro TadinoPrima paginaEdizioniSommario

Cerca nel sito


Intestazione della scuola

elementare a Mons. Bartoletti


In data 22 settembre 2003, il Sodalizio Contadino di Sigillo, ha trasmesso al Comune ed all'Istituto Comprensivo, una richiesta per l'intestazione delle elementari del capoluogo a Don Domenico Bartoletti, questo il tenore della richiesta: "Il Sodalizio dell'Antica Civiltà Contadina-Antichi Mestieri, con sede in Sigillo in loc. Le Pezze n. 3, a suo nome, e in nome dei firmatari della richiesta, per ricordare a perenne memoria, la figura di un "Pastore d'anime", il quale ha dedicato la sua esistenza all'insegnamento giovanile, con profonda abnegazione e spirito di sacrificio: chiede, che la scuola elementare di Sigillo, sita in Via Don Antonio Brunozzi, sia intestata alla figura di mons. Domenico Bartoletti, deceduto a Sigillo il 7 gennaio 1998, Parroco di Sigillo, Rettore del Seminario Diocesano, Prelato Domestico di Sua Santità, Delegato "ad Omnia" a Vescovo di Nocera-Gualdo-Sassoferrato.

 

Un uomo che sapeva mettere insieme una forte dottrina, una larga esperienza pastorale e anche un'estrema semplicità, docilità, obbedienza a chi il Signore aveva dato il compito di guidare, una persona quindi, veramente con doti uniche.

 

Per questi e per altri motivi che elencheremo nel "curriculum vitae", si chiede che la Scuola Elementare del Capoluogo di Sigillo sia intestata a suo nome. Certi che tale richiesta è cosa giusta, santa e doverosa verso un Pastore, un Insegnante, un amico, un fratello, un uomo capace di realizzare in Sigillo il Centro Residenziale Anziani "Casa Benedetta", chiediamo quest'intestazione.

 

(Firmato:) il Sodalizio dell'Antica Civiltà Contadina."

 

La lettera è stata inviata al C.S.A di Perugia (ex Provveditorato agli Studi), alla Curia Diocesana, ed al nipote Dr Mario Luconi. A sostegno della petizione, soltanto nella giornata del 28 sett. 2003, furono raccolte, più di 100 firme, che fanno parte della richiesta.

 

Sono passati più di sette anni dalla scomparsa di Don Domenico; mentre sono quasi due anni che la richiesta è stata inoltrata. Nessuna risposta. Non un cenno fatto con un gesto, col capo o con gli occhi, non una spiegazione, nulla, per dirla breve NIENTE.

 

Un comune vocabolario della lingua Italiana alla voce: "Educazione", cita: "l'insieme degli interventi che hanno come fine la formazione della personalità intellettuale e morale di un individuo, comportamento corretto e garbato, belle maniere".

 

Il sodalizio contadino non commenta, poiché il gentile lettore, sa benissimo giudicare da solo!

 

Giuseppe Pellegrini

SIGILLO

13sigillo.jpg (10639 byte)

 

Pro TadinoPrima paginaEdizioniSommario

Cerca nel sito