L'ECO del Serrasanta

Quindicinale culturale e sociale di Gualdo Tadino, Costacciaro, Fossato di Vico, Nocera Umbra, Scheggia, Sigillo, Valfabbrica - Provincia di Perugia - Italia

N. 1 - 11 gennaio 2004

Pro TadinoPrima paginaEdizioniSommario

Cerca nel sito

CONSIGLIO COMUNALE

Intervento del sindaco sulla situazione politica

12apetruzzi.jpg (3991 byte)L'ultimo Consiglio Comunale del 2003 martedì pomeriggio 30 dicembre, si è aperto con un intervento del sindaco Antonio Petruzzi che ha svolto un'ampia disamina della situazione politico-amministrativa e del clima che si sta vivendo a Nocera.

Dopo aver ribadito la complessità e le oggettive difficoltà per la ricostruzione, in un territorio che risulta il più danneggiato dal sisma del 1997, e, dopo aver rassicurato che lo sforzo immane compiuto sta producendo risultati più che positivi, il sindaco ha precisato che contestualmente l'azione amministrativa è orientata a produrre progetti di lungo e largo respiro, basati sulla valorizzazione delle risorse e dei caratteri del territorio nocerino.

Per governare tutto ciò, ha sottolineato il sindaco, occorrono impegno costante, spirito di sacrificio, onestà intellettuale e coraggio. Purtroppo, dall'estate scorsa si assiste a Nocera ad un vero e proprio tentativo di destabilizzazione del governo, liberamente eletto dai cittadini, ad opera di personaggi e gruppi con scritti e denunce anonime, inconcepibili in un contesto civile, tese a criminalizzare l'amministrazione comunale ed i cittadini sulla base di illazioni, sospetti e denunce fondate sul nulla. Entrando nello specifico, il sindaco ha precisato che per le attività estrattive il Comune si è mosso nel pieno rispetto delle norme e delle procedure, istituendo per il controllo addirittura un nucleo specifico con una convenzione stipulata con la provincia di Perugia; per le assunzioni si è proceduto con concorsi di evidenza pubblica e per i contributi sulla ricostruzione gli uffici hanno lavorato con il massimo rigore e competenza.

Quindi, ha proseguito Petruzzi, rispetto a questo tentativo palese, che tende a creare allarme sull'opinione pubblica ed a gettare discredito sull'intera comunità nocerina, il Comune sta attivando adeguate azioni di contrasto per salvaguardare il buon nome della città, delle sue istituzioni e della sua popolazione. Nonostante alcune defezioni, che nella maggioranza dei casi sono apparse incomprensibili all'opinione pubblica, esistono tutte le condizioni per continuare nell'impegno di governo del territorio con il metodo ed il programma che i cittadini hanno liberamente scelto nelle elezioni amministrative del maggio del 2001.

NOCERA UMBRA

12noceraumbra.jpg (10036 byte)

 

Pro TadinoPrima paginaEdizioniSommario

Cerca nel sito