L'ECO di Nocera Umbra

 

N. 11- 9 giugno 2002

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario

Nocera Umbra


12noceraumbra.jpg (10036 byte)

 

GAIFANA

Riconsegnato l'edificio scolastico ricostruito dopo il terremoto


Si è svolta mercoledì 29 a Gaifana la cerimonia di consegna della nuova scuola materna ed elementare al Comune di Nocera Umbra, da parte della Provincia di Perugia che ne aveva curato la ricostruzione dopo il terremoto del 1997. Hanno partecipato alla manifestazione, tra glia altri, per la Provincia il presidente Giulio Cozzari e l'assessore Pierluigi Neri, e per il Comune il sindaco Petruzzi e l'assessore Bucci . Il complesso, per complessivi mq 1300 di superficie, di cui 830 per la scuola elementare e 470 per quella materna, sorge nello stesso punto dove c'era l'edificio distrutto dal terremoto del 1997 (adiacente il campo sportivo di Gaifana), costruito all'inizio degli anni '60, prima oggetto di collaborazione fra i comuni di Nocera Umbra e Gualdo Tadino, ospiterà un ciclo completo di scuola elementare e due sezioni del quella materna. Nel nuovo centro scolastico ci saranno anche la mensa, una biblioteca. I laboratori ed un'aula per le attività motorie. E' stata anche realizzata un'area verde attrezzata con un caratteristico teatrino all'aperto.

Dunque tempi rispettati per la ricostruzione: la realizzazione dell'opera, costata 2 miliardi e 350 milioni di lire, è strato il frutto di una stretta e proficua collaborazione tra la Provincia di Perugia ed il Comune di Nocera Umbra. Al progetto hanno anche partecipato, oltre al Comune di Nocera ed alla Provincia di Perugia che sono stati i principali attori, i Comuni di Lecco, Gorla in provincia di Varese, Pordenone e S. Damiano d'Asti, la società Poligrafici Editoriale S.p.A. con il suo quotidiano "La Nazione", la Banca delle Marche e la Federazione delle Chiese Evangeliche.

Il progetto per la ricostruzione della scuola ha avuto un'ampia partecipazione, in particolare con le istituzioni scolastiche che hanno condiviso tale scelta. La nuova struttura risolverà definitivamente il problema del servizio scolastico nella zona nord del Comune di Nocera Umbra al confine con quello di Gualdo Tadino, permettendo ai bambini di Gaifana e delle zone limitrofe di riavere il proprio istituto. L'Amministrazione comunale per bocca del sindaco Antonio Petruzzi ha espresso un sincero ringraziamento agli Enti locali, alle aziende, alle associazioni che hanno contribuito alla realizzazione della scuola; un ringraziamento particolare aii tecnici della Provincia di Perugia, architetto Di Benedetto e ingegner Corneli, per il lavoro svolto nella realizzazione del progetto.

Per completare il tutto sono in corso contatti con la popolazione e con la Polisportiva di Gaifana al fine di concordare la riorganizzazione degli spazi pubblici attorno al nuovo edificio scolastico. Tale riorganizzazione, che si inquadra in una logica di programmazione urbanistica, andrà ad interessare anche la viabilità, i parcheggi e le aree verdi ed attrezzate dall'intero comparto che comprende oltre alla scuola ed il campo sportivo, anche i nuovi edifici di edilizia popolare realizzati dallo Ierp e dalla cooperativa "Case per lavoratori" di Marsciano.

Carlo Barsotti

 

Pro Tadino Prima pagina Edizioni Sommario